Restauro di fontane
Le statue, situate in Piazza CLN e realizzate in marmo di Serravezza, rappresentano le allegorie dei due fiumi principali di Torino: il Po e la Dora. La loro paternitá spetta allo scultore Umberto Baglioni, che nel 1936 le realizzó sul retro delle chiese di San Carlo e Santa Cristina. Ma la loro storia non é stata semplice: la mancata impermeabilizzazione delle vasche ha portato sin da subito gravi problemi di infiltrazioni, tanto che l’erogazione dell’acqua è stata sospesa per molto tempo. Solo nel 2005 grazie alla Consulta per la Valorizzazione dei Beni Artistici e Culturali di Torino é iniziato l’intervento di restauro. Per le parti lapidee, si é proceduto
al preconsolidamento delle zone disgregate, alla pulitura dei depositi carboniosi ed all’asportazione dei depositi acidi tramite l’uso di acqua nebulizzata e impacchi di polpa di carta. A seguire, stuccatura di tutte le fessure, crepe e lacune con una malta a calce idraulica e con polvere di marmo; a conclusione, applicazione di un protettivo superficiale. Il secondo lotto di lavori ha riguardato invece la complessa opera di impermeabilizzazione delle vasche, in collaborazione con la Smat-Società Metropolitana Acque Torino che ha provveduto al rifacimento dell’impianto idrico, con un contributo del Lions Club International Distretto 108.
Progettista
Geom. Marco Abbio
Ubicazione
Torino Centro (Piazza CLN)
Superficie intervento
200 mq.
Anno di Realizzazione
2005